Vjolet, la nuova stella del panorama musicale

Su tutte le piattaforme digitali l’inedito “No Reason” della giovane sanfeliciana Iole Salvatore. 

 Servizio a cura di Mimmo Campagnuolo

In questo preoccupante periodo pandemico, la rubrica che ho ideato tempo fa, “Spazio ai nostri talenti”, si arricchisce di una nuova presenza, con un pizzico di compiacimento personale. Si parla di giovani che, nei vari campi della vita sociale, cultura, musica, arte, moda, sport, saltano alla ribalta regionale e nazionale, portando in alto il nome della propria cittadina. Al momento i riflettori si accendono su una giovane e simpatica sanfeliciana, con la musica che sale in cattedra per scatenare particolari emozioni, per creare tanto entusiasmo. Mentre ascoltavo il brano “I have nothing, ho immaginato di vedere lassù in Cielo Whitney Houston pronta per un intenso applauso. A chi? Indubbiamente alla giovane e simpatica Iole Salvatore, in arte Vjolet, che ha interpretato, amabilmente, uno dei tanti successi della cantante universalmente riconosciuta come una delle più iconiche, popolari e talentuose voci di tutti i tempi. Con particolare piacere la presento ai lettori de “La Tribuna in rete”.

Iole Salvatore, 22 anni, è una studentessa di Lingue Orientali presso l’Università “L’orientale” di Napoli. Allo studio aggiunge la passione per il canto che coltiva sin da piccola. Appena diciottenne muove i primi passi con una band pop-rock locale e ciò l’aiuta a formarsi musicalmente.  Conseguentemente decide di iniziare a studiare canto presso L’Accademia di canto “ARS Nova” di Arienzo, diretta con singolare professionalità dal Maestro Luigi Paolillo. E tutt’oggi frequenta con tanto impegno. Grazie all’ Accademia, poi, scopre e si appassiona anche al teatro cimentandosi in vari spettacoli come “Scugnizzi” e “Pinocchio”.

Col passare degli anni e con tutti gli insegnamenti ricevuti, decide di creare qualcosa di suo, di mettersi in gioco ed esporsi. E il 12 Marzo 2021 nasce il suo primo brano “No reason”.

“Un brano molto fresco pensato, scritto e cantato in modo tale da voler abbracciare più fasce d’età, riferisce Vjolet con una evidente espressione di gioia stampata sul volto.

“E’ scritto in inglese, sottolinea, per la passione sempre presente per le lingue; “No reason” (Nessuna ragione) parla di un periodo di ripresa, una voglia di riscattarsi e raccontarsi e di superare un qualsiasi ostacolo. Avendo il coraggio di chiudere porte, affrontando i problemi e rimboccarsi le maniche per continuare a vivere e andare sempre avanti per la propria strada. Per ogni creazione c’è un’ispirazione ed un’influenza. Il genere del brano ha una base Pop Rock, il tutto perché sono cresciuta e continuerò a crescere proprio con esso. Il sound dei Foo Fighters, AC/DC, Ramones e i Red Hot Chili Peppers mi hanno accompagnata da sempre. Per quanto riguarda il testo e la “penna” mi sono affidata e ispirata alla sincerità dei testi di Amy Winehouse, mio idolo sin da bambina”.

Per il futuro, Vjolet ci anticipa che sta lavorando ad un nuovo progetto musicale, questa volta in italiano, da lanciare la prossima estate. Anche Teo viene completamente catturato dalla voce di questa nuova stella, pronta a brillare nel firmamento della musica. Una voce che avvolge e incanta con “No Reason”, che è già su tutte le piattaforme digitali.

A Vjolet, che riflette il pensiero di Sant'Agostino, ovvero “Cantare è proprio di chi ama”, gli auguri di un brillante e soddisfacente futuro.

Questo è il link: https://distrokid.com/hyperfollow/vjolet/no-reason