Alla Certosa di San Martino un significativo premio per il Comune di Montesarchio.

L’Assessore Morena Cecere: “…obiettivi condivisi producono importanti risultati.

Servizio a cura di Mimmo Campagnuolo

Sulle colonne della Tribuna in rete, abbiamo avuto il piacere di ospitare l’Assessore alla Cultura e al Turismo di Montesarchio, la dinamica Morena Cecere, di dedicarle ampio spazio in quanto protagonista di due significativi eventi svoltisi nella città e quindi degni di essere portati all’attenzione dei lettori.  Poi siamo venuti a conoscenza che l’Assessore è salito ancora alla ribalta, agli onori della cronaca nell'ambito del Premio “Poerio Imbriani”. In occasione della ricorrenza del 160° Anniversario dell’Unità d’Italia e del 20° anniversario della fondazione dell’Associazione Culturale Alessandro Poerio, il 16 settembre 2021 si è tenuto nella città di Napoli, alla Certosa e Museo di San Martino, l’ottava edizione del Premio Poerio Imbriani, organizzato dall’Associazione Culturale “Alessandro Poerio” in collaborazione con la Direzione Regionale Musei Campania e con il patrocinio della Regione Campania, dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano e dei Comuni di Napoli, Pomigliano d’Arco, Montesarchio (BN), Taverna (CZ) e Roccapiemonte (SA).

Dopo i saluti e i vari interventi si è proceduto alla consegna dei premi e il Comune di Montesarchio ha ricevuto un prestigioso riconoscimento che costituisce senz’altro un’iniezione di fiducia, di incoraggiamento per l’Amministrazione targata Damiano, e, nel contempo, ha inorgoglito l’intera cittadinanza.  Nella splendida cornice della Certosa di San Martino a Napoli, alla presenza del Direttore Regionale dei Musei della Campania, Marta Ragozzino, del Direttore della Certosa di San Martino Francesco Delizia e naturalmente della Presidente dell'Associazione Culturale “Carlo Poerio”, Anna Poerio, l'Assessore alla Cultura Morena Cecere è stato insignito di una menzione speciale nell'ambito del Premio Poerio Imbriani, giunto alla sua VIII edizione.  Un premio importante quindi che gratifica il lavoro svolto dal Comune di Montesarchio e dall'Assessore alla Cultura, in sinergia con le associazioni di volontari ed in particolare “Le Sentinelle della Torre”, con la valorizzazione del sito culturale legato alla storia del Risorgimento Italiano e alla figura di Carlo Poerio che trascorse nella Torre di Montesarchio parte della sua prigionia. A margine della premiazione Morena Cecere ha dichiarato “Sono onorata di ricevere questo premio che è il riconoscimento al percorso intrapreso e principalmente connotato dal rafforzamento della consapevolezza dell'identità culturale territoriale. In questo scenario si colloca la sinergica collaborazione con l'Associazione culturale e con la Presidente Anna Poerio, che ringrazio di cuore, volta all'esaltazione della figura di Carlo Poerio strettamente collegata alla storia del nostro sito culturale. Un percorso che dimostra come gli obiettivi condivisi in sinergia con le associazioni territoriali, i tanti volontari ed in particolare “Le Sentinelle della Torre”, producano importanti risultati in termini di coinvolgimento della comunità e promozione del territorio, rappresentando l'anima di un rinnovato fermento culturale”.

Nel concludere, si può affermare che l’Assessore Cecere è il fedele interprete del pensiero del Premio Nobel per la pace, Martin Luther King, che così recita: “Cercate ardentemente di scoprire a che cosa siete chiamati a fare, e poi mettetevi a farlo appassionatamente. Siate comunque sempre il meglio di qualsiasi cosa siate.”